News-GRUPPO TREKKING NAMASTE'

GRUPPO TREKKING NAMASTE'

News

        -nuovo_logo_196


 

La Sede del gruppo e la "biblioteca della Montagna" si sono trasferite presso l'ufficio "PAAS"

situato all'interno del Palazzo Comunale di Montemignaio in località "La Pieve"

***********

 

COMPOSIZIONE DEL NUOVO CONSIGLIO DIRETTIVO

PER IL TRIENNIO 2019/2021
 

Presidente :                         Pezza Enrico

Vice Presidente :                 Nencioni Valter

Segretario Tesoriere :          Mecocci Carla

Consigliere :                        Bresci Guia                      
Consigliere :                        Serrai Giancarlo



 

ATTIVITA’ DELL’ANNO 2018

 

 

Come tutti gli anni precedenti, grazie alla fantasia e all’organizzazione della nostra Segretaria, il programmadelle escursioni per l’anno 2018 è stato all’altezza dell’anno precedente. La stagione ha certamente aiutato molto più dell’anno scorso e la partecipazione alle escursioni lascia ben sperare nel proseguimento della nostra attività.

Oltre alle escursioni che riguardano il territorio del Casentino e le Foreste Casentinesi, così ricchi di sentieri magici, è da sottolineare quella effettuata a luglio in Val di Solda, ai piedi del ghiacciaio che tanto ha soddisfatto i partecipanti per una volta alle prese con un paesaggio e un terreno veramente alpino. Nelle escursioni cosiddette “casalinghe” da ricordare quella a Barbiana. Abbiamo percorso unsentiero aperto dai “Ragazzi di Barbiana” che ci ha portatocon un giro più ampio fino allachiesa e alla canonica che ancora risuonano delle lezioni di don Lorenzo Milani. Ma, a parer mio, anche tuttele altre escursioni, che qui non sto a ricordare, hanno sempre avuto lo scopo di ammirare eusufruire delle bellezze naturalistiche e panoramiche che questo spicchio di Toscana offre, seppure con un po’di fatica e di sudore.

La manifestazione che è destinata ai più piccoli, “Lanterne nel bosco”,si è tenuta nonostante il tempo non fosse dei migliori con alcune necessarie variazioni di percorso e di localizzazione della recita. Questa, come sempre eseguita dai nostri soci, si è tenuta nella Sala Comunale messa gentilmente a nostra disposizione.

Abbiamo potuto anche quest’anno offrire a tutti gli abitanti la serata di proiezione, come sempre grazie all’amico Nelusco.

C’è stato, dopo tanto tempo, il Coro della Martinella che si è esibito nella chiesa romanica di Montemignaioraccogliendo molti applausi. Applausi che si sono ripetuti in pizzeria dove il Coro ha finito la serata .

L’impegno che il Gruppo ha messo nell’autofinanziamento, sia col banchino estivo sia con la partecipazione, osteggiata dal maltempo, alla manifestazione “Aspettando il Natale”, forse non ha dato il risultato sperato,ma certo non è mancato in coloro che da sempre si prodigano in quest’operazionecosì tanto necessaria per il Gruppo.

Il bar-pizzeria che con la sua riapertura tanto ha fatto per la ricucitura della struttura sociale del paese, ha permesso l’effettuazione del pranzo sociale che come sempre con la sua allegra confusione ha rinsaldato sempre più il Gruppo in un rapporto d’amicizia e di cameratismo.

Purtroppo il primo di dicembre, si è spento un socio, Roberto Pucci, ma più ancora un amico che tanto ha fatto per Namasté con la sua disponibilità e la sua perizia nell’uso dei mezzi elettronici. La sua dipartita, improvvisa e lacerante per la famiglia e per tutti noi, ha in un certo qual senso annichilito tutto quello cheavevamo fatto nel corso dell’anno. Il suo ricordo, il ricordo della sua completadisponibilità, sono certo che sarà di sprone a portare avanti il Gruppo con rinnovata energia e pronti a superare qualsiasi difficoltà, è questo che lui avrebbe voluto.

All’inizio di ottobre si è tenuta a Palazzo Vecchio, nella Sala d’Armi, la presentazione del volume del CAI di Firenze edito in occasione del centocinquantesimo anniversario della sua fondazione a Firenze. Il Gruppo era rappresentato dallo scrivente. Le parole che gli invitati d’onore, sia cittadini sia regionali e nazionali hannoavuto nei confronti del CAI Firenze, mi hanno fatto sentire personalmente e a nome del Gruppo, molto fiero di appartenere, anche come una piccola goccia nel mare, a questo sodalizio che oltre all’aspetto sportivo e ludico, è d’esempio anche nel sociale. Ma ancora più piacere mi ha fatto il vedere che nelle cartine che il CAI Firenze ha fatto ristampare, aggiornate, ci fossero anche i nostri sentieri, i sentieri ideati e realizzati dal Gruppo non senza difficoltà ma nellaconvinzione di fare qualcosa per il territorio di Montemignaio e del Casentino. Qualcosadi nostro rimarrà e questo è molto gratificante per me e per tutti quelli che condividono la nostra idea e i nostri sacrifici.

Il mio personale e sentito ringraziamento come sempre va ai componenti del Consiglio del Gruppo per come portano avanti il lavoro sia di ideazione e preparazione delle escursioni sia per il lavoro di segreteria. Ai Soci riconosco la disponibilità e chiedo come sempre i loro consigli e le loro critiche che ci fanno sempremigliorare.

 

Gruppo Namasté di Montemignaio

Ex Presidente

Adolfo Ciucchi